La cucina tradizionale nelle migliori trattorie di Napoli

35
baccala in cassuola fatto a napoli

A Napoli oltre alla pizza si possono gustare altre pietanze di tradizione partenopea.

Vi suggeriamo le migliori trattorie dove mangiare i piatti titpici partenopei dal ragù alla genovese, dal casatiello alla pastiera, dalla pasta e fagioli ai frutti di mare.

La cucina napoletana è tra le migliori al mondo perché racchiude sapori di tanti popoli che nei secoli hanno condizionato le tradizioni culinarie che nel tempo sono state perfezionate ed esportate in tutto il mondo come la pizza.

Ecco dove potete assaggiare queste specialità a prezzi economici e servizio impeccabile nel rispetto delle tradizioni.

Trattoria Scugnizzi al Vomero – Via Luigi Candieri, 53

La specialità di questa trattoria sono le porzioni abbondanti. Qui troviamo le tipiche “caccavelle” nelle quali vengono servite le pietanze. Dal menù consigliamo il fritto misto o lo spiedino di baccalà. Da concludere con il dolce al pistacchio e cioccolato bianco. Qui è possibile mangiare anche la pizza.

pizza napoletana margherita

Trattoria Antonio La Trippa – Traversa Pietravalle, 62

In questo locale si respira l’aria di Napoli. I piatti nel menù rispecchiano la tradizione partenopea. Possia ordinare le polpette di calamari e buccia di piselli. Da provare gli ziti alla genovese, gli spaghetti con alici e i mezzani lardiati. Anche qui troviamo la pizza.

Da Vittorio. Presto e Bene – Via Ugo Niutta 23/25 Arenella

Un ristorante a conduzione familiare e la passione per l’antica cucina napoletana. Il menù varia ogni giorno ed è possibile trovare menù che offrono piatti con ingredienti di stagione. Attenzione è possibile trovare la fila per entrare.

La Campagnola – Via dei Tribunali, 47

Si trova nel cuore di Napoli e l’insegna è tutto un programma “qui si mangia bene e si spende poco”. Il menù cambia ed è a rotazione settimanale. I piatti sono preparati dai proprietari compresi i fritti della tradizione come crocchè o i fiori di zucca fritti. Qui è possibile mangiare la parmigiana di melanzane.

la parmigiana di melanzane della cucina napoletana.jpg

Trattoria Da Nennella – Vico Teatro Nuovo, 103

E’ un locale molto conosciuto nei pressi dei Quartieri Spagnoli. Il personale è caratteristico perché usa un linguaggio folkloristico simile alla ‘Parolaccia’ di Roma. Si mangiano piatti tipici casalinghi e semplici il più richiesto è pasta e patate con provola. Molto amati anche la pasta e fagioli, spaghetti ai frutti di mare, linguine con il polpo, seppie arrosto, genovese, fritture di mare. E’ molto divertente ma bisogna aspettarsi di tutto e sorridere.

Locanda N’tretella – Salita Sant’Anna di Palazzo, 25

E’ una piccola trattoria nel centro storico di Napoli e il nome è della fidanzata di Pulcinella. Menù giornalieri con ingredienti del giorno. Si possono gustare i piatti di pesce, la genovese, i fusilli ragù e ricotta, i tipici scarparielli e i dolci della tradizione come pastiera e babà.

frittura di calamari
frittura di calamari

Osteria Donna Teresa – Via Michele Kerbaker, 58

L’osteria Donna Teresa è un piccolo rifugio nel cuore del Vomero. E’ a conduzione familiare e il menù è composto di piatti tipici della tradizione dalle polpette al sugo agli ziti alla genovese oltre alla squisita pastiera fatta in casa.

Antica Osteria Pisano – Piazza Crocelle Mannesi, 1

Questa trattoria si trova nel quartiere di Forcella nei pressi della stazione Centrale ed al Duomo.  Quando si entra si ha la sensazione della cucina della nonna. Viene fatta una spesa giornaliera che garantisce la qualità dei piatti. Il menù offre antipasti di mini porzioni di contorni e secondi. Da assaggiare il baccalà alla siciliana con cipolle, olive, uva passa e pomodorini o la trippa al pomodoro. Ottime le fritture soprattutto i carciofi indorati e fritti.