Disagi e maltempo, tragedia sfiorata a Posillipo

9
posillipo nuove previsioni meteo

Il forte maltempo registratosi in Campania ha causato non pochi disagi, crollato anche un albero nel noto quartiere di Posillipo

La fortissima ondata di maltempo registratasi in Campania negli ultimi giorni ha lasciato non pochi strascichi dietro di sé. Dopo un intero pomeriggio di allagamenti in zona Napoli nord, a Giugliano e nell’agroaversano, i forti fenomeni temporaleschi hanno raggiunto il pieno centro di Napoli.

Si è trattato di una vera e propria tempesta d’acqua che ha, infatti, scatenato allagamamenti, crolli ed innumerevoli disagi in tutto il capoluogo partenopeo.

La segnalazione di Borrelli

Una segnalazione del Consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli rivela anche la notizia di un albero che, sradicandosi e cadendo al suolo a causa del forte fenomeno temporalesco, ha bloccato la strada che conduce al celebre parco Virgiliano.

Anche in questo caso, come nelle forti bombe d’acqua del nostra trascorsa cronaca, i danni ci sono stati, ma certe tragedie sono state, fortunatamente, anche sfiorate.

Basti pensare che al momento del crollo dell’albero sulla strada in questione non stava transitando nessuno, altrimenti il danno sarebbe andato ben oltre il semplice disagio stradale innescando, addirittura, il ferimento di un pedone in transito o la distruzione di auto di passaggio o in sosta. “Situazione grave a Posillipo nell’area del Virgiliano a causa del maltempo” Questo è quel che appare sul post social di Borrelli, ma anche quel che afferma sul posto incriminato il consigliere municipale dei Verdi Gianni Caselli.

Anche Licola e Giugliano sono in difficoltà

Anche a Licola la situazione è risultata particolarmente gravosa. È servito, purtroppo, lo sgombero di ben 50 famiglie per gli allagamenti scaturiti da un solo pomeriggio di pioggia.

Ad essersi allagato risulta anche il campo rom di Giugliano, campo in cui vivono ben 350 persone di cui circa 200 sono addirittura minori.

Sono decine, infatti, le persone rimaste intrappolate nelle roulotte collocate nell’insediamento nella circumvallazione esterna denominata “il fosso”.

L’intervento del sindaco Poziello

Sul web e sui social sono innumerevoli le testimonianze, i video ed i post di denuncia, le richieste di immediato intervento di vigili e pompieri quasi non si contano, problemi anche nel centro, il sindaco Poziello ha richiesto una riunione ed un’ operatività istantanea dell’unità di crisi.