Naples Shipping Week: Grande successo per la III edizione

64
Naples Shipping Week

Napoli ha accolto 23.952 visitatori e oltre 3.000 gli studenti coinvolti nelle numerose visite tecniche al Porto e alla Capitaneria.

Oltre 4.000 ospiti hanno partecipato ai 40 eventi a calendario della III edizione della Naples Shipping Week, la manifestazione organizzata dal Propeller Port Club di Napoli e da ClickUtility Team che si è conclusa con la suggestiva Cena tra Mare, Cielo e Terra a Castel Sant’Elmo, dal punto più alto della collina del Vomero.

Una settimana intensa che ha visto coinvolti 300 relatori e l’intera città con eventi speciali e iniziative culturali organizzati fra la Stazione Marittima, il Molo San Vincenzo, il Porto di Napoli, Villa Doria D’Angri, Museo di Capodimonte e Real Bosco, l’Università Parthenope e altri luoghi di Napoli.

Per l’occasione Nave Rizzo e la nave scuola Amerigo Vespucci, il veliero simbolo della Marina Militare, hanno fatto tappa a Napoli accogliendo 23.952 visitatori e offrendo durante la sosta un ampio programma di eventi.

Sono stati infine oltre 3.000 gli studenti coinvolti nelle numerose visite tecniche al Porto e alla Capitaneria – Guardia Costiera, nei vari convegni e a bordo delle due navi grazie all’adesione finale di 32 Istituti Scolastici della Campania e della Sicilia che hanno compreso l’importanza di avvicinare i giovani alla risorsa mare.

Per una settimana abbiamo avuto cultura, storia ed economia del mare protagoniste di un evento internazionale che ha posto Napoli, il suo porto e il suo golfo al centro del mondo e del Mediterraneo – ha dichiarato Umberto Masucci, Presidente The International Propeller Clubs.

L’economia marittima è la prima industria della città e la Naples Shipping Week è stata l’occasione per ribadire la centralità della portualità nell’economia del nostro Paese. E’ stata un’edizione di successo che ha visto protagonisti anche i giovani grazie al coinvolgimento di numerosi istituti scolastici della Regione e, soprattutto, speciale perché dedicata a Genova cui ora passiamo con entusiasmo il testimone per la prossima Genoa Shipping Week”.

Efficienza energetica, governance dei porti, tecnologie disruptive, nuovi mercati e sicurezza alcuni dei temi della 10^ edizione di Port&ShippingTech, Main Conference della manifestazione che ha messo a confronto 150 relatori e che ha registrato una grande partecipazione da parte del cluster marittimo con la presenza di numerosi ospiti di rilievo, autorità e, in particolare Kitack Lim, Segretario Generale IMO.

 “Il grande successo della Naples Shipping Week– aggiunge Carlo Silva, Presidente di ClickUtility Team – è da sempre il risultato di un ottimo lavoro di squadra coordinato dal Propeller di Napoli. Il Forum in particolare, affrontando tematiche fondamentali per il dibattito sulle attività legate al mare, ha confermato la propria leadership nel panorama degli appuntamenti internazionali di settore”.

La IV edizione della Genoa Shipping Week– sottolinea Alberto Banchero, presidente Assagenti- sarà per noi un momento molto speciale. Da mesi abbiamo iniziato a lavorare sull’ampliamento del palinsesto, che oltre agli eventi consolidati dello Shipbrokers Dinner e di Port&ShippingTech, vedrà l’ingresso di un festival completamente dedicato ai cittadini e ai turisti, con visite guidate e spettacoli all’interno della cinta portuale per avvicinare sempre di più il porto alla città.

Sarà per noi passato quasi un anno dalla caduta del Morandi e sarà forse anche l’occasione per tirare le somme di quanto  questo evento ci avrà lasciato, della fiducia che i mercati avranno saputo accordarci e di quanto la comunità portuale sia stata capace di reagire in modo costruttivo”.

Prossimo appuntamento quindi la quarta edizione della Genoa Shipping Week che si terrà a Genova a giugno 2019.