Tom Hanks e Sandra Bullock: curiosità del film ‘Molto forte, incredibilmente vicino’

293
Molto forte, incredibilmente vicino film con tom hanks e sandra bullock

‘Molto forte, incredibilmente vicino’, il film drammatico che racconta gli eventi dell’11 settembre 2001 con Tom Hanks e Sandra Bullock. Racconteremo alcune curiosità inedite che si sono svolte dietro le quinte

In TV ritorna il film TV ‘Molto forte, incredibilmente vicino’, il film drammatico che racconta gli eventi dell’11 settembre 2001 con Tom Hanks e Sandra Bullock. Racconteremo alcune curiosità inedite che si sono svolte dietro le quinte mentre attori e personale tecnico erano impegnati nella lavorazione del film.

Nel film, a un anno di distanza dal “giorno più brutto”, il giovane Oskar Schell non si dà pace. Suo padre lo ha lasciato con una missione incompiuta, e dopo aver trovate una chiave e un nome (“Black”) nell’armadio del genitore, Oskar decide di incontrare tutti i 472 Black di New York City per testare le loro serrature alla ricerca di un ultimo messaggio del padre.

Trama

Oskar Schell è un bambino con la sindrome di Asperger di nove anni, figlio di Thomas Schell, gioielliere tedesco-americano. Thomas propone spesso al bambino indovinelli, e lui deve iniziare una caccia al tesoro per risolverli. L’ultimo arcano che propone a Oskar prima di morire, è quello di scoprire se New York ha mai posseduto un sesto distretto. Le regole del gioco prevedono di girare per la città e chiedere informazioni alle persone, cosa non facile per Oskar essendo molto timido e introverso.

11 settembre 2001, Oskar e i suoi compagni di classe, vengono mandati a casa prima, mentre sua madre, è ancora al lavoro. Quando il ragazzo torna a casa, trova registrati nella segreteria cinque messaggi da parte di suo padre, che comunica di essere bloccato dentro il World Trade Center.

Un anno dopo, Oskar trova un vaso nell’armadio di suo padre, per sbaglio lo fa cadere e ci trova nascosta una busta con dentro una chiave con sopra scritta la parola “Black”. Decide quindi di scoprire cosa apra quella chiave.

Ecco le curiosità trapelate dietro le quinte del film

A New York l’11 settembre 2001, Sandra Bullock era davvero in città e ha assistito all’attacco del secondo aereo in diretta insieme alla sua famiglia.

Pur di partecipare al film, Max von Sydow ha rifiutato il ruolo di Hal in Beginners (2010), parte assegnata in seguito a Christopher Plummer.

Grazie alla nomination, Max Von Sydow è diventato il secondo attore più anziano di sempre ad essere candidato agli Oscar.

Nel film sarebbe dovuto apparire anche James Gandolfini, ma la sua scena fu tagliata.

Nel 2011 Viola Davis ha partecipato a due film candidati nella principale categoria degli Academy Award: questo e The Help.