Tutti i segnali che stai bevendo troppo poco: ecco i sintomi della disidratazione

Se l’organismo non viene idratato in modo adeguato si rischia di andare in contro a disidratazione e altre fastidiose conseguenze

Quante volte vi è capitato di bere davvero poco durante l’arco della giornata perché magari non ci fate caso o non avvertite la sensazione della seta? Questa è sicuramente un’abitudine non sana che può causare fastidiose conseguenze, come ad esempio la disidratazione.

sintomi disidratazione
Donna con borraccia (Download da Adobe Stock)

Il corpo è composto dal 50-60% di acqua, una percentuale che varia a seconda di diversi fattori come l’età, il sesso, il peso corporeo e altro ancora. Per evitare di fare i conti con diverse malattie e per restare in salute è indispensabile un’adeguata idratazione.

La disidratazione si manifesta quando si perdono in modo eccessivo i liquidi, le sue cause possono essere molte, tra queste: bere poco, eccessiva sudorazione, alimentazione poco ricca di verdura e frutta, diarrea, alcuni tipi di farmaci come i diuretici o i lassatavi e altro ancora.

Alcuni segnali per capire che non state bevendo abbastanza, ecco come riconoscere la disidratazione

L’organismo perde liquidi anche in modo naturale per via delle funzioni fisiologiche come la respirazione, quotidianamente si perdono ogni giorno all’incirca 500 ml di liquidi. Ci sono alcuni specifici sintomi in grado di farvi riconoscere facilmente la disidratazione, ve ne sveliamo alcuni da non sottovalutare:

  • urine scure con forte odore
  • improvviso aumento della sete
  • sensazione di stanchezza
  • vertigini
  • labbra, occhi e bocca secchi
  • sensazione di ipotensione quando dalla posizione supina o seduta passate a quella eretta
  • minzione scarsa

Questi sono tutti campanelli d’allarme che vi fanno capire che state bevendo troppo poco e che il vostro organismo si sta disidratando. Bere la giusta quantità d’acqua giornaliera è fondamentale per evitare di fare i conti con problemi anche gravi, la mancanza di liquidi è molto dannosa per il rene.

LEGGI ANCHE: È tempo di geloni a mani e piedi: i rimedi naturali per curarli

Una delle cause dell’insufficienza renale acuta è rappresentata proprio dalla disidratazione, proprio per questo motivo è importante fare molta attenzione alla corretta idratazione, specie quando fa caldo.

segnali disidratazione
Uomo con borraccia (Download da Adobe Stock)

Se capite di essere disidratati dovete subito rimediare bevendo acqua e altre bevande liquide come tè, camomilla, bibite non zuccherate, latte ecc. Potete anche reintegrare i liquidi con alimenti di liquidi come la verdura e la frutta.