Prezzi da capogiro per andare in questa città: costi assurdi, è più cara di Napoli e Roma

Secondo gli ultimi dati, una città a sorpresa è quella in cui ci sono dei costi davvero assurdi sia per i suoi cittadini che turisti.

Il mese di maggio, di fatto, sta chiudendo i battenti, aprendo così le porte all’estate e, dunque, alla voglia delle persone di staccare finalmente dalla vita quotidiana. Dopo un lungo inverno, contraddistinto da ansie lavorative ed economiche (almeno per la gran parte degli italiani), c’è tutta la smania di viaggiare.

Napoli costosa
Una città ha un costo della vita più elevato di quello di Napoli (napolinewstoday.it)

Le mete più gettonate di questo periodo, ovviamente, sono quelle classiche estive, ovvero luoghi che ti consentono di trascorrere qualche giorno  su una spiaggia. Tuttavia, per chi non ama il mare, c’è sempre la possibilità di visitare città.

In molti, considerando anche ormai le temperature elevate sotto al sole, preferiscono di trascorrere qualche giorno in una città da visitare. Tuttavia, proprio per essere attenti ad ogni aspetto, c’è n’è una che comporterebbe con sé un costo decisamente elevato. 

Rimini è la città più costosa dell’Italia: al secondo posto c’è proprio Napoli

Secondo quanto raccolto dalle elaborazioni dell’Unc (ovvero l’Unione nazionale dei consumatori), infatti, Rimini è la città più cara del nostro Paese. Basti pensare che nel luogo simbolo della riviera romagnola c’è stato un aumento della bellezza di 679 euro per la spesa annuale di una famiglia. Questo super rincaro è figlio dell’inflazione, che è pari a 2,5% in una delle mete più gettonate dell’Italia per trascorrere qualche giorno di vacanza estiva. 

Rimini costosa
Rimini è quella che ha avuto un innalzamento dei costi maggiori (Ansa Foto) napolinewstoday.it

Ma anche al secondo posto bisogna segnalare una meta che, soprattutto in questi ultimi anni, è diventata tra le più ricercate da turisti stranieri e non, ovvero Napoli. Nel capoluogo campano, di fatto, c’è stato un aumento pari del 2,5%, portando alle famiglie partenopee un costo di spesa annuale aumentato a ben 551 euro. 

Questi dati, che vedono Parma sul gradino più basso del podio con 516 euro di spesa in più per famiglia, certificano che il turismo porta con sé anche dei costi più salati per chi vive in questi luoghi. Rimini e Napoli, di fatto, sono tra i luoghi più visitati del nostro Paese, ma questa moltitudine di persone nelle loro stradale ha anche dei risvolti negativi per chi vive in questi posti. Sta alle Istituzioni, dunque, tutelare i cittadini queste mete turistiche, sia dal punto di vista economico che della vivibilità della propria città.  

Impostazioni privacy