Ultim’ora nel mondo del tennis: ora è ufficiale, il ritiro scatena le polemiche

In attesa che il Roland Garros inizi a pieno regime, il mondo del tennis deve affrontare un ritiro che ha scatenato delle polemiche.

Lo sport del tennis, di fatto, sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese. Grazie alle imprese dei vari Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, tante persone si sono infatti interessate a questa disciplina, innescando così una serie di talenti che hanno portato all’Italia di Filippo Volandri a vincere l’ultima Coppa Davis. 

Il nome più altisonante, ovviamente, è quello di Jannik Sinner, che solo a gennaio ha vinto gli Australian Open. Tuttavia, oltre al tennista di Sesto, il nostro Paese ha tra le proprie fila tantissima giocatori davvero forti: da Matteo Berrettini (unico italiano a raggiungere la finale di Wimbledon), passando per i vari Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti, a Matteo Arnaldi

Ma non è finita qui, visto che ci sono dei tennisti ancora più giovani che si stanno ritagliando sempre più uno spazio importante, come i vari Luca Nardi, Flavio Cobolli e Luciano Darderi. Una volta archiviati gli Internazionali di Roma, vinti dal tedesco Zverev, l’attenzione di tutti è rivolta verso il Roland Garros, anche se bisogna registrare un ritiro che ha portato con sé tantissime polemiche .

Tennis, Matteo Berrettini ha annunciato la sua mancata partecipazione al Roland Garros

Matteo Berrettini, tramite una storia pubblicata sul proprio profilo ufficiale di Instagram, ha infatti annunciato la sua assenza allo Slam della stagione della terra rossa: “Nonostante mi stia allenando in maniera intensa, non mi sento pronto per giocare più gare al meglio dei 5 set. Per questo ho preso la decisione, insieme al mio team, di ritornare direttamente per la stagione dell’erba. Grazie, come sempre, per il continuo supporto che mi fornite, dobbiamo avere solo un altro po’ di pazienza”. 

Annuncio Berrettini
Matteo Berrettini salterà il Roland Garros di Parigi (Ansa Foto) napolinewstoday.it

Il tennista romano, che lo scorso 2 aprile è tornato a vincere un torneo ATP (il 250  di Marrakech), salterà dunque il Roland Garros con l’intento di farsi trovare pronto sull’erba, superficie dove si è tolto le più grandi soddisfazioni della sua carriera: dalla finale raggiunta nel 2021 a Wimbledon (poi persa contro il serbo Novak Djokovic) alle due vittorie del torneo 500 ATP del Queen’s. 

Tuttavia, una volta pubblicata questa storia su Instagram, Matteo Berrettini non ha avuto solo sostegno da parte dei suoi fan. In molti, infatti, hanno criticato il tennista di non partecipare neanche al Roland Garros per colpa di infortuni che non hanno fine. 

Impostazioni privacy