Addio Fognini, non c’è niente da fare: fan distrutti alla notifica

In attesa del suo ritorno in campo al Roland Garros, Fabio Fognini è protagonista di un annuncio che ha ‘distrutto’ tanti tifosi.

Una volta terminati gli Internazionali che si sono disputati fino a domenica scorsa nella nostra Capitale, e vinti dal tedesco Zverev, il mondo del tennis si è tutto spostato in Francia, esattamente a Parigi. Da lunedì scorso, infatti, sono iniziati i primissimi turni dell’appuntamento più importante dell’anno sulla superficie della terra rossa, ovvero il Roland Garros. 

Annuncio su Fognini
Su Fabio Fognini bisogna segnalare un annuncio che ha spiazzato tanti tifosi (Ansa Foto) napolinewstoday.it

Per i nostri colori, ovviamente, c’è tantissima attesa sull’attuale numero due al mondo, ovvero Jannik Sinner. La presenza dell’altoatesino a Parigi, infatti, non è ancora del tutto sicura per colpa dell’infortunio all’anca subito al torneo di Madrid dello scorso aprile che, tra l’altro, gli ha fatto già saltare gli Internazionali di Roma.

Tra gli altri italiani che si aspettano a Parigi, visto anche il suo pedigree sulla terra rossa, bisogna sicuramente inserire Fabio Fognini. Quest’ultimo, prima dell’avvento dei vari Berrettini e Sinner, era stato l’unico italiano a vincere un torneo importante, ovvero l’edizione del 2019 del Master 1000 di Monte Carlo. Tuttavia, in attesa che calchi i campi della Capitale transalpina, sul tennista di Sanremo bisogna registrare un annuncio che ha gelato tutti. 

Tennis, l’annuncio di Simone Bolelli: “La separazione con Fabio Fognini è stata quasi obbligata”

Simone Bolelli, compagno storico nel doppio proprio di Fabio Fognini, ha infatti annunciato ad ‘Ubitennis’ che non giocherà più insieme al tennista con cui ha vinto nel doppio ben 8 otto tornei nel circuito ATP, tra cui l’edizione del 2015 degli Australian Open.

Parole di Bolelli con Fognini
Simone Bolelli ha confermato la ‘separazione sportiva’ con Fabio Fognini (Ansa Foto) napolicalcionewstododay.it

 

Ecco le dichiarazioni del tennista nato a Bologna, e tra i vincitori della Coppa Davis con l’Italia di Volandri: “Dopo che l’anno scorso Fabio si è infortunato a Parigi, è sceso nel ranking ATP ed ha preso la decisione di concentrarsi in maniera maggiore al singolo. La nostra separazione, dunque, è stata quasi obbligata”.

Simone Bolelli, quindi, ha dovuto trovare un altro compagno di doppio in  Andrea Vavassori, ottenendo subito dei grandi risultati. I due, infatti, hanno prima raggiunto la finale degli Australian Open di quest’anno, poi persa per 2 set a 0 alla coppia formata da Rohan Bopanna e Matthew Ebden, e poi hanno vinto gli Argentina Open (torneo 250 ATP) contro Granollers e Zeballos.

Impostazioni privacy