Tinteggiare casa, la nuova tendenza è di moda: non lasciartela scappare

La nostra redazione vi vuole portare a scoprire la tendenza più usata in questo momento per tinteggiare casa.

Con l’arrivo dell’estate, di fatto, si sa è tempo di pensare alle vacanze estive, ma non solo. In molti, infatti, con queste giornate tante persone approfittano per compiere dei lavori anche tra le proprie mura domestiche. 

Nuova tecnica per pitturare casa
Ecco la nuova tendenza che si sta utilizzando per ‘rinnovare’ la propria abitazione (FreePik) napolinewstoday.it

Una delle tecniche più usate in questi ultimi anni, e non solo, è sicuramente quello di utilizzare il bianco. In quest’ultimo periodo, però, si è fatta avanti una nuovo ‘metodo’ di tinteggiatura che sta spopolando sia nelle ricerche su internet che, effettivamente, in molte case italiane. 

La pittura decorativa, la nuova tendenza per tinteggiare casa

Questa tecnica, come scritto dal portale italiano ‘deisgnmag.it’, si chiama infatti ‘pittura decorativa’, oppure detta anche murale. Questa metodologia è stata studiata proprio per abbellire gli ambienti interni di case. Ha una base composta da resina acrilica e non ha bisogno di strumenti speciali per essere applicata. Tuttavia, a seconda della  tipologia che si sceglie, questa modalità di tinteggiare porta con sé diversi effetti.

Pitturare casa
Svelata una tecnica per rinnovare gli ambienti della propria casa ((Pixabay) napolinewstoday.it

Il primo passo per prendere la decisione giusta a quale modalità bisogna affidarsi è sicuramente quello di capire a quale design ci si voglia ispirare. La pittura ad effetto cemento, per esempio, può dare ispirazione alle persone a cui piace uno stile essenziale ed industriale. Questo tipo di tinteggiatura può essere utilizzata con dei colori neutri o freddi, come sono ovviamente il grigio ed il blu. Se non si vuole avere un’atmosfera un po’ cupa si devono inserire dei mobili chiari.

Mentre l’effetto perlato è perfetto per chi vuole i propri interni più brillanti e più freschi. In questo caso, di fatto, i toni pastello o neutri danno all’ambiente un’atmosfera davvero rilassante. Questa pittura, infatti, è consona con le camere da letto, soprattutto quelle dei bambini. Con la presenza di finestre al mattino, inoltre, la stanza avrà un bellissimo effetto di luce soffusa. 

Un’altra tipologia, soprattutto se l’intenzione è quella di avere le pareti con un aspetto naturale, è la pittura decorativa effetto pietra materica. Questa modalità, di fatto, ‘fornisce’ ai muri una sensazione di ardesia. Con questa pittura, di fatto, la propria abitazione assomiglierà  ad una vecchia casa rurale. 

L’ultimo tipo di pittura decorativa che andiamo a suggerire è sicuramente quella che porta l’utilizzo di tinte che diano un effetto metallo. Se si vuole tinteggiare la rispettiva stanza in stile classico bisogna utilizzare le tonalità argento e bronzo. Mentre  i colori giusti per chi vuole ‘rinnovare’ e si ha delle case più moderne sono acciaio e ruggine. L’aspetto da evitare, ovviamente, è quello che in queste stanze ci siano delle luci calde per ovviare a queste tonalità ‘fredde’.

Impostazioni privacy