Vacanze 2020: I luoghi di montagna in Campania

190
vesuvio di napoli

Le mete che vi suggeriamo possono essere prese in considerazione anche per un solo weekend e per tutte le stagioni. Ogni provincia campana offre una destinazione in montagna. Vediamo i luoghi

Per questa estate 2020 molti trascorreranno le vacanze in Campania. Con l’emergenza Covid-19 la maggior parte dei vacanzieri sceglierà una destinazione nella propria regione di residenza o altra destinazione in Italia.

Le vacanze in montagna in Campania offrono una vasta scelta di siti da visitare con soggiorno e piatti tipici locali. Aria fresca e passeggiate sono l’ideale per combattere il caldo estivo. Ma le mete che vi suggeriamo possono essere prese in considerazione anche per un weekend per tutte le stagioni. Ogni provincia campana offre una destinazione in montagna.

Vediamo i luoghi

Nelle vicinanze di Napoli ci sono molti luoghi in montagna dove si può trascorrere momenti di relax anche giornalieri.

Le zone di montagna a Napoli

Monte Faito (NA), è situato verso la costiera sorrentina e si arriva percorrendo la strada per Vico Equense. Da qui è possibile godere di un panorama mozzafiato del Golfo di Napoli. Nei dintorni non mancano ristoranti e pizzerie.

Vesuvio

Facilmente raggiungibile tramite l’autostrada Napoli-Salerno uscita Torre del Greco. Le indicazioni sono precise e vi conducono alla vetta dove sarà necessario lasciare l’auto per proseguire a piedi. Anche qui panorama eccezionale e sulla strada tanti ristoranti e trattorie.

vesuvio di napoli

escursione sul vesuvio

Monte Somma Ercolano (NA)

Poco distante dal Vesuvio. Si arriva percorrendo la Statale 262 per San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano. All’uscita di Ottaviano è necessario percorrere pochi chilometri per iniziare a salire. Qui troverete ampi vitigni, trattorie del posto e aria pulita.

Monte Solaro Anacapri (NA)

È situato ad Anacapri. Per arrivare è necessario prendere il traghetto o aliscafo destinazione Capri. Dal porto prendere la funicolare che porta in piazzetta e da qui proseguire con bus verso Anacapri per poi salire sul Monte.

monte solaro anacapri

Monte Epomeo Casamicciola, isola di Ischia (NA)

Situato sull’isola di Ischia è facilmente raggiungibile con traghetto oppure aliscafo. Il monte Epomeo è un horst vulcano. Tutta l’isola di Ischia è stata interessata più volte, ancora oggi, da un’intensa attività vulcanica. Il sentiero che porta più rapidamente alla vetta dell’Epomeo parte da Fontana, direttamente dalla piazzetta, dalla quale si arriva in cima dopo circa 1 ora di cammino.

Dapprima si procede sulla strada asfaltata a tornanti, poi, prima di entrare nella zona militare, si svolta sulla sinistra presso un ristorante. Da questo punto si procede immersi nella natura. Il sentiero nel primo tratto è carrozzabile, malamente cementato. Ascendendo fra terrazzamenti coltivati alternati a qualche villetta privata, si entra in una zona boscosa, un castagneto ceduo. In una curvatura del sentiero è possibile ammirare squarci di paesaggio suggestivi.

monte epomeo casamicciola ischia

fonte : flickr

Zona di Caserta

Matese

Il Matese è un massiccio montuoso dell’Appennino sannita, compreso in due regioni (Molise e Campania) e quattro province (Campobasso, Isernia, Caserta e Benevento).

Monte Miletto è la vetta più alta dei monti del Matese (2050 m s.l.m.), posizionato al centro del massiccio tra le province di Caserta, Isernia e Campobasso

Monti Trebulani o Colli Caprensi, costituiscono un massiccio montuoso situato nel cuore della Provincia di Caserta e distaccato dall’Appennino Campano per via della valle del medio Volturno. È il secondo gruppo montuoso per altezza della provincia dopo il Matese.

Roccamonfina è territorio del comune fa parte del Parco regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano.

Monte Acero è un rilievo isolato sito nella Valle Telesina condiviso dai comuni di San Salvatore Telesino e di Faicchio, vicino ai Monti Monaco di Gioia e sue cime, propaggini del Matese.

piedimonte matese

Zona di Avellino

I Monti del Partenio, o Monti di Avella sono una serie di cime dell’Appennino campano, quasi interamente compresa nella provincia di Avellino. Si sviluppano in direzione ovest-est dal comune di San Felice a Cancello fino a quelli di Pannarano e di Mugnano del Cardinale per proseguire in direzione sud-est fino a Mercogliano.

Una delle ultime cime del gruppo è Montevergine, su cui si trova l’omonimo santuario. Il punto più alto della catena, a 1.598 m s.l.m., è il monte Acerone di Avella.

Monte del partenio di avellino

Zona di Salerno

Il monte Stella è il punto più elevato del territorio amministrativo del comune di Salerno. È parte dell’appennino campano e si trova nel parco regionale dei monti Picentini.

È di diffusa credenza, per via della sua forma, che il monte Stella sia un antico vulcano oggi spento, ma non è tutt’oggi stato dimostrato.

monte stella a salerno

Zona di Benevento

Il Taburno Camposauro è un massiccio calcareo isolato dell’Appennino campano che si trova interamente in provincia di Benevento, in Campania. Raggiunge l’altezza massima di 1394 m s.l.m. con la vetta del monte Taburno e sul suo territorio insistono diverse aree protette: il parco regionale del Taburno – Camposauro e i SIC “Camposauro”  e “Massiccio del Taburno” della rete Natura 2000.

Monte taburno a benevento