Tradizioni della cucina napoletana e del famoso caffè a Napoli

68

Le ricette e come preparare il caffè napoletano. Le tradizioni a tavola. Alcuni consigli per cucinare e mangiare bene.

La pizza a Napoli

La pizza è la pietanza più famosa e ricercata in città. Ci sono vari tipi di pizza dalla fritta a quella a portafoglio. Le pizzerie sono dislocate in vari punti della città: sul lungomare, centro storico, periferie. Per tutti i gusti e le esigenze. Da un po’ di tempo ci sono pizzerie che propongono anche la pizza senza glutine. I costi sono molto accessibili. La pizza è stata esportata in tutto il mondo ma quella vera si può gustare solo a Napoli.

pizza napoletana margherita

I segreti del caffè napoletano

Il vero caffè napoletano è quello preparato nella caffettiera La napoletana di cui tanto parlò il grande maestro Eduardo De Filippo spesso fotografato mentre si gusta il suo caffè fatto ad arte con la tipica caffettiera. A differenza della moka, non fa uso della pressione generata dal vapore per spingere l’acqua attraverso il caffè, bensì esclusivamente della forza di gravità.

miscela di caffe napoletano

Molti dicono che a fare la differenza sia anche l’acqua. Dicerie o verità? L’acqua è importante perché può condizionare il sapore del caffè. Ma quello che è importante è la miscela e il procedimento. In ogni bar è possibile gustare un caffè dall’aroma unico. A Napoli c’è l’usanza del caffè sospeso. Ogni cliente se vuole può lasciare un caffè pagato per i poveri.

Prodotti tipici campani

La cucina napoletana è varia con ricette uniche perché adopera ingredienti naturali. Dal piennolo coltivato sul Vesuvio alla falanghina dei Campi Flegrei fino ad arrivare a tanti altri piatti tipici cucinati con pesce fresco pescato nel Golfo di Napoli. Il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio è una varietà di pomodoro coltivata esclusivamente sulle pendici vulcaniche.

cucina tradizionale napoletana spaghetti alle vongole

Già riconosciuto come prodotto agroalimentare tradizionale dalla regione Campania, il “Pomodorino del Piennolo del Vesuvio” è divenuta una DOP dal 2009. Viene usato per preparare molte ricette e servito anche sulla pizza.

Nei secoli precedenti la coltivazione di questo tipo di pomodoro si era affermata sia per le ridotte esigenze colturali sia per l’idoneità alla lunga conservazione nei mesi invernali in virtù della consistenza della buccia.

La birra artigianale napoletana

A Napoli viene prodotta anche la birra. La storia della birra a Napoli risale a tanti anni fa. I primi birrifici napoletani risalgono all’età dei Borboni che realizzarono diversi stabilimenti tra il centro di Napoli e Capodimonte, utilizzando l’orzo e il luppolo che crescevano nell’agro acerrano e nolano.

birra fatta a napoli

Oggi la birra è diventata una bibita che si gusta su varie pietanze tra cui la pizza. Il Birrificio artigianale napoletano offre una birra dal gusto unico. Uno dei birrifici più antichi è situato a Sorrento e distribuisce la birra a livello nazionale.