Scientology: che cos’è equali sono i vip che ne fanno parte

28
Chiesa di Scientology di milano

Chiesa di Scientology, è un’organizzazione che ha sede principale negli Stati Uniti e che raccoglie e diffonde dal 1954 l’insieme delle credenze e pratiche ideate da L. Ron Hubbard basate sul precedente sistema di auto-aiuto denominato Dianetics.

Il nome del movimento è a volte tradotto in italiano come scientologia.

Hubbard ha dato nel tempo diverse definizioni di Scientology, parallelamente al suo sviluppo. L’organizzazione non ha una propria definizione di cosa sia Scientology, salvo presentare le parole del suo fondatore. Sul sito del movimento si legge che la parola scientology vuol dire “sapere come sapere”.

Da un punto di vista giuridico il riconoscimento dello status di “religione” è accordato alla Chiesa di Scientology solo in alcuni Stati (per esempio Stati Uniti e Australia); la corte suprema dell’Inghilterra l’ha riconosciuta nel 2013, in Europa, nella maggioranza degli Stati, non gode dello status di religione riconosciuta. Secondo Scientology nel 2005 l’organizzazione contava otto milioni di praticanti.

La Chiesa di Scientology Internazionale si trova a Los Angeles. Altra sede di Scientology, soprannominata Int Base o Gold, si trova a nord delle cittadine statunitensi di San Jacinto e Hemet. Ivi è la sede del Religious Technology Center (RTC), che gestisce i marchi d’impresa dell’organizzazione.

Dopo la morte di Hubbard nel 1986 il movimento è guidato da David Miscavige, presidente del Consiglio d’Amministrazione del Religious Technology Center.

Ma cos’è in realtà Scientology?

Quando si parla di Scientology, vengono subito in mente Tom Cruise e John Travolta, due dei fedeli più famosi. Molti degli aspetti di questa religione, tuttavia, rimangono per lo più oscuri o comunque di difficile comprensione.

I costi e percorsi

Definita come la religione più costosa della Terra, in Scientology esistono precisi listini per qualsiasi prodotto (libri, audiocassette, ecc.) o servizio (auditing, corsi, ecc.) proposto dall’organizzazione.

Dai “listini delle donazioni obbligatorie” interni si può quantificare in circa 25 000 euro il costo complessivo per raggiungere lo “stato di Clear”, e in circa 250 000 euro quello per l’ottenimento del livello di OT VIII, il più alto attualmente a disposizione.

La quantificazione dei costi di frequentazione e di illuminazione è comunque estremamente difficile, in quanto molto dipende dal “caso” del soggetto. Oltre al percorso “standard” che tutti i seguaci sono tenuti a percorrere, vi è poi una serie pressoché infinita di corsi o servizi diversi che bisogna acquistare in caso di necessità. L'”auditing professionale” (venduto a pacchetti di 12 ore e mezza) può andare da un minimo di 110/120 euro/ora fino a 1 000 o più dollari orari, a seconda della qualifica dell’auditor o del prestigio della “organizzazione” (org) in cui viene amministrato. La quantità di ore necessarie per risolvere un particolare problema (anche di etica) o per sottoporsi a una revisione dipende naturalmente dal soggetto.

La Freewinds, la nave di Scientology

Oltre all’elevamento spirituale in quanto tale, le Chiese di Scientology organizzano periodicamente grandi “event” che si concludono inevitabilmente con raccolte fondi per l’attuazione di questo o quel progetto e le testimonianze parlano di forti pressioni a versare ingenti somme di denaro, o all’acquisto di materiali e gadget vari (braccialetto in argento per Clear: 370 euro; busto in bronzo di Hubbard, piccolo, 3200 euro ecc.).

Infine c’è la International Association of Scientologists (IAS), la cui tessera da 450 dollari l’anno è obbligatoria dopo i primi sei mesi e che a sua volta dispone di personale specializzato in raccolta di donazioni. Secondo Impact, la rivista della IAS, esistono diverse categorie di donatori: Sponsor (5 000 $); Crociato (10 000 $); Honor Roll (20 000 $); Patrono (40 000 $); Patrono con Onore (100 000 $); Patrono Meritorio (250 000 $); Silver Meritorious (500 000 $); Gold Meritorious (1 milione di $), Platinum Meritorious (2,5 milioni di $).

I nomi dei donatori (da Patrono in su) vengono regolarmente pubblicati sulla rivista. Al 2004 l’unico Platinum Meritorious elencato era Tom Cruise. Nel 2007 l’attrice Nancy Cartwright, famosa per essere la doppiatrice di Bart nella serie animata The Simpsons, è stata premiata con il Patron Laureate Award, dopo aver donato 10 milioni di dollari.

Se il costo dell’affiliazione è difficilmente determinabile e potenzialmente illimitato, l’essere scientologist ha dei costi alti, a volte più di quanto l’interessato si possa permettere mediante il mero ricorso a mezzi propri; esistono testimonianze di ex-aderenti indotti a ricorrere a prestiti bancari, da parenti o correligionari, o a vendere le proprie proprietà, o prestare servizi gratuitamente alla chiesa.

Scientology in Italia

In Italia il primo gruppo si forma all’inizio degli anni ’70 a Brescia, ma la prima Chiesa di Scientology è formalmente costituita a Milano solo nel 1978. Oggi i luoghi di culto sono dodici sparsi per lo più nel Nord Italia. Milano risulta il centro di riferimento di Scientology: cinque piani disposti su oltre 9.000 metri quadrati ne fanno la chiesa più grande in Europa.

Chiesa di Scientology di roma

Celebrità che seguono Scientology

Nel precedente paragrafo abbiamo citato Tom Cruise e John Travolta. Ma Scientology vanta tra le sue fila tanti altri importanti esponenti del mondo del cinema. Nicole Kidman, seconda moglie di Tom Cruise, anch’essa sposata con rito scientologico, non ha proseguito l’affiliazione dopo il divorzio. Nemmeno Penélope Cruz, che con l’attore ebbe una storia importante, ha aderito al credo nonostante abbia seguito alcuni corsi. Anche la terza moglie, Katie Holmes, terminò la sua esperienza dopo la separazione per tornare alla religione cristiana.

Fra i membri dell’organizzazione figurano inoltre Kirstie Alley, Lisa Marie Presley, Nancy Cartwright, Jason Lee, Isaac Hayes, Edgar Winter, Chick Corea, tutti testimonial di pubblicità in favore di Scientology. Ancora Jason Beghe, Tory Christman, Mark Bunker, e Andreas Heldal-Lund.

L’attore Jason Beghe inizia a frequentare Scientology nel 1994, partecipando anche a video volti a promuovere l’organizzazione. Nell’aprile del 2008, lascia Scientology e comincia a criticarla pubblicamente.

Il critico di Scientology Mark Bunker in quello stesso mese lo aiuta a inserire un’intervista, in cui Beghe parla della sua esperienza in Scientology, su YouTube. Paul Haggis, noto regista e produttore cinematografico, ha lasciato Scientology dopo 35 anni di militanza.

Altri nomi ugualmente di spicco hanno dichiarato di aver studiato l’argomento e seguito alcuni corsi, salvo poi orientarsi verso altri lidi. Si ritiene che in alcuni casi il sorprendente successo di Scientology fra le personalità più in vista dello star system non sia estraneo alla facilità con cui l’adesione all’organizzazione consente di accedere a un nutrito club privée di artisti, produttori e imprenditori particolarmente radicato nella zona di Hollywood.

Alcuni attori e attrici ringraziano Scientology sul proprio sito web. E’ il caso di Jessica Polsky e di Michel Altieri. Altri artisti celebri invece partecipano a eventi di Scientology e la loro partecipazione viene pubblicizzata su riviste del movimento, è il caso di Roby Facchinetti dei Pooh e di Luca Jurman.

In Italia per un certo tempo si portava come esempio di celebrità conquistata alla causa Maria Pia Gardini, presentata come sorella dell’imprenditore Raul Gardini. La donna, che alla fine degli anni ottanta raggiunse il massimo livello OT disponibile (OT VIII) e vinse il titolo di “auditor dell’anno” di Flag, ha poi lasciato il movimento e ha rilasciato dichiarazioni profondamente critiche, accusando il movimento di truffa ed estorsione.