Ecco le 10 migliori Serie Tv europee

32
netflix la televisione del momento

Non sono americane le migliori serie tv. Ci sono eccellenze prodotte in Europa: dal genere comedy all’horror, dal giallo al drammatico. Insomma non possiamo lamentarci e non ci resta che seguire le serie tv migliori prodotte in Europa e in particolare in Spagna, Germania e Inghilterra. Ecco una classifica con le 10 migliori serie tv da non perdere.

10) The Office (UK)

The Office è una sitcom televisiva britannica trasmessa per la prima volta nel Regno Unito su BBC Two il 9 luglio 2001. Creato, scritto e diretto da Ricky Gervais e Stephen Merchant , e prodotto da Ash Atalla , il programma segue la vita quotidiana di impiegati dellafiliale di Slough della fittizia azienda cartaria Wernham Hogg. Gervais recita anche nella serie, interpretando il personaggio centrale David Brent.

Lo spettacolo è incentrato sui temi della goffaggine sociale, le banalità del comportamento umano, l’importanza di sé e la presunzione, la frustrazione, la disperazione e la fama. Il protagonista David Brent è stato influenzato da Basil Fawlty dell’acclamata sitcom della BBC Fawlty Towers. Il successo di The Office ha portato alla produzione di una serie di adattamenti localizzati (basati sulla sua storia e temi di base) per i mercati televisivi di altre nazioni, dando vita a un franchising internazionale di Office.

9) Black Mirror

Black Mirror è una serie televisiva britannica, prodotta da Charlie Brooker per Endemol. Si tratta di una serie antologica, in quanto scenari e personaggi sono diversi per ogni episodio. La fiction, ambientata nel futuro, ma in realtà ispirata al mondo di oggi, è incentrata sui problemi di attualità e sulle sfide poste dall’introduzione di nuove tecnologie, in particolare nel campo dei media (il titolo infatti si riferisce allo schermo nero di ogni televisore, monitor o smartphone). È stata trasmessa in prima visione su Channel 4 dal 4 dicembre 2011 e in Italia su Sky Cinema 1 dal 10 ottobre 2012. Dalla terza stagione è trasmesso a livello internazionale sulla piattaforma streaming Netflix.

Ogni episodio è a sé stante, e il filo conduttore di ognuno è l’incedere e il progredire delle nuove tecnologie, l’assuefazione ad esse ed i loro effetti collaterali. Vengono immaginate e ricreate diverse situazioni del mondo moderno o futuro in cui una nuova invenzione tecnologica o un’idea paradossale ma realistica ha, in qualche modo, destabilizzato la società e i sentimenti umani.

8) The Young Pope

La prima e unica stagione della serie televisiva The Young Pope, composta da 10 episodi, è stata trasmessa in prima visione assoluta sul canale satellitare italiano Sky Atlantic dal 21 ottobre al 18 novembre 2016. Gli episodi sono stati inoltre trasmessi in simulcast sul canale Sky Cinema 1.

Lenny Belardo, un giovane cardinale americano, viene eletto come nuovo pontefice prendendo il nome di Pio XIII. Il conclave spera di poter facilmente manovrare il nuovo pontefice; egli tuttavia si mostra fin da subito determinato e per niente incline a dare ascolto alle richieste del segretario di Stato, il cardinale Voiello. Questi rimane profondamente turbato quando il Papa nomina come sua segretaria particolare Suor Mary, la donna che lo ha cresciuto dopo la scomparsa dei suoi genitori. Il cardinale decide dunque di scavare nel passato del giovane papa. Il Papa chiede a Don Tommaso (il confessore di tutto il Vaticano) di comunicargli tutti i segreti più intimi dei cardinali in cambio di una promozione a cardinale. Nel finale confida al prete di non credere in Dio, dicendo poi che si trattava solo di uno scherzo.

7) Doctor Who

Doctor Who è una serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963. Ha per protagonista un Signore del Tempo, cioè un alieno viaggiatore del tempo, dalle sembianze umane che si fa chiamare semplicemente Il Dottore. Il Dottore esplora l’universo a bordo del TARDIS, una macchina senziente capace di viaggiare nello spazio e nel tempo attraverso il cosiddetto vortice del tempo. L’aspetto esterno del TARDIS è quello di una cabina blu della polizia inglese, comunemente visibile in Gran Bretagna negli anni sessanta, quando la serie fu trasmessa per la prima volta. Il Dottore è quasi sempre accompagnato da dei compagni di viaggio terrestri, insieme ai quali affronta nemici, salva intere civiltà e aiuta chi è in difficoltà.

La serie narra appunto delle avventure del Dottore, un viaggiatore del tempo e dello spazio, e delle sue compagne e compagni a bordo del Tardis. Egli è l’ultimo Signore del Tempo, razza aliena proveniente dal pianeta Gallifrey e si ritrova a combattere contro malvagi alieni per salvare l’universo dalla precoce distruzione, tra cui i mortali nemici, i Dalek, distruttori del suo pianeta natio e della sua razza.

6) Fleabag

Fleabag è una serie televisiva commedia drammatica britannica ambientata a Londra. È stata prodotta dalla Two Brothers Pictures per il canale digitale BBC Three con un accordo di co-produzione con Amazon Studios. Nel 2019 è stata trasmessa una seconda stagione. La serie è stata collocata al n. 61 su una lista del Telegraph degli “80 migliori spettacoli della BBC di tutti i tempi”.

Fleabag è una giovane donna londinese che ha una vita problematica, dovuta ad una famiglia disfunzionale, alle difficoltà economiche legate alla gestione di una caffetteria, che aveva aperto con la sua defunta migliore amica, e alla sua instabile quanto frenetica vita sessuale e sentimentale.

5) Dark

Dark, conosciuta anche come I segreti di Winden, è una serie televisiva tedesca del 2017 di genere drammatico, thriller e fantascientifico, creata da Baran bo Odar e Jantje Friese.

La scomparsa di due bambini in una città tedesca e le conseguenti ricerche porteranno alla luce misteri e oscuri segreti che questa piccola cittadina nasconde, rivelando i rapporti e il passato di quattro famiglie che vi abitano e attorno alle quali ruotano le vicende: i Kahnwald, i Nielsen, i Doppler ed i Tiedemann. Nella misteriosa cittadina di Winden dopo la scomparsa di un ragazzo, la polizia esegue le indagini riguardanti la sparizione, fino a quando non accadono strani fenomeni, come la strana morte di numerosi uccelli, impulsi elettrici che fanno sobbalzare la corrente nella cittadina e molti abitanti di lunga data si ricordano come 33 anni prima successe la stessa cosa alla famiglia Nielsen, quando Mads Nielsen scomparve misteriosamente a soli 13 anni, senza lasciare tracce.

 

La trama è basata sul principio di autoconsistenza: molti personaggi sono in grado di spostarsi nel tempo, ma non sono tuttavia in grado di modificare il loro destino né quello degli altri; il passato, in quanto tale, è immutabile; la volontà dei singoli è dunque piegata al procedere del tempo e anche quando si viaggia nel tempo non si può fare altro che assecondare gli eventi per come si sono svolti secondo il paradosso della predestinazione.

4) Sherlock

Sherlock è una serie televisiva britannica del 2010, liberamente tratta dalle opere di Sir Arthur Conan Doyle, creata da Steven Moffat e Mark Gatiss e interpretata da Benedict Cumberbatch (Sherlock Holmes) e Martin Freeman (John Watson).

La serie è un libero adattamento dei romanzi e dei racconti di Sir Arthur Conan Doyle e vede come protagonista il detective Sherlock Holmes, affiancato dal suo amico e assistente, il dottor John Watson. Le avventure dei due si svolgono però nella Londra odierna, e non in quella presentata da Doyle. Watson è un reduce della guerra in Afghanistan e deve ancora ritrovare il suo posto nella società. Quando un amico gli suggerisce di trovarsi un coinquilino con cui dividere le spese di un appartamento, si ritrova a vivere con l’eccentrico Holmes, che col passare degli anni diventerà suo compagno di avventure. Sono state realizzate quattro stagioni, ognuna delle quali composta da tre episodi, un mini episodio e un episodio speciale.

3) The Crown

The Crown è una serie televisiva britannica e statunitense di genere storico drammatico, creata e principalmente scritta da Peter Morgan e prodotta dalla Left Bank Pictures e dalla Sony Pictures Television per Netflix. La serie è incentrata sulla vita di Elisabetta II del Regno Unito e sulla famiglia reale britannica.

In particolare, la prima stagione copre gli anni che vanno dal matrimonio tra Elisabetta e Filippo di Edimburgo, fino allo scoppio della crisi di Suez nel 1956; la seconda stagione prosegue la narrazione degli eventi, comprendente i mandati a primo ministro di Anthony Eden e Harold Macmillan e lo scandalo Profumo, fino al marzo 1964,[2] anno di nascita del principe Edoardo, ultimogenito di Elisabetta e Filippo.

La terza stagione narra gli eventi che vanno dall’elezione di Harold Wilson alla carica di primo ministro, nell’autunno 1964, al giubileo per celebrare i venticinque anni dall’ascesa al trono di Elisabetta II nel 1977, trattando nello specifico del matrimonio in continua crisi fra la principessa Margaret e Antony Armstrong-Jones e delle prime vicissitudini amorose del principe Carlo. La quarta stagione narrerà gli eventi dal 1977, anno del primo incontro tra Carlo e Lady Diana Spencer, al 1990, anno delle dimissioni di Margaret Thatcher, prima donna a ricoprire la carica di primo ministro del Regno Unito.

2) Gomorra

Gomorra è una serie televisiva italiana di genere criminale trasmessa per la prima volta nel 2014 su Sky Italia. Liberamente ispirata all’omonimo best seller di Roberto Saviano, la serie racconta le malefatte di camorristi, spacciatori di droga, che agiscono nella periferia di Napoli.

gomorra 5 la serie tv presto in tvNel contesto di organizzazioni criminali di stampo mafioso, con ramificazioni nel mondo degli affari e in quello della politica, i personaggi sono descritti con crudo realismo e presentano un complesso miscuglio di comportamenti talvolta brutali e avidi, talvolta pseudo sentimentali.

1) Peaky Blinders

Peaky Blinders è una serie televisiva britannica, creata da Steven Knight e ambientata a Birmingham dopo la prima guerra mondiale.

La storia ha inizio nel 1919 nella Birmingham del primo dopoguerra, dove la popolazione lotta per sopravvivere a un periodo particolarmente difficile dal punto di vista economico e sociale. La vicenda è ambientata nel quartiere di Small Heath e si focalizza particolarmente sulla famiglia Shelby, il cui secondogenito Thomas, reduce decorato della prima guerra mondiale, è anche il boss della gang detta “Peaky Blinders”, dall’usanza di nascondere lamette nel risvolto dei cappelli, in modo da poterli utilizzare anche come arma. In senso stretto il termine “Peaky Blinders” denota la classica forma affusolata del paraocchi del berretto. In tutto sono 5 stagioni.