La nuova scuola di Cercola con Franzese e De Luca

22
sindaco di cercola durante la presentazione della nuova scuola a cercola luca giordano

Sulla riapertura della scuola di Cercola Luca Giordano intervengono anche De Luca e Franzese, anche il sindaco Fiengo si espone: “È una sfida vinta”

Dopo una chiusura di tre anni riapre, finalmente, la scuola Luca Giordano di Cercola. In occasione dell’inaugurazione hanno presenziato anche il governatore De Luca e Luisa Franzese, dirigente dell’ufficio scolastico regionale.

Il sindaco di Cercola Vincenzo Fiengo, assieme all’amministrazione comunale e a all’assessore all’istruzione Antonella Ferraro, ha infatti sostenuto in una nota: “Con particolare orgoglio e piacere annunciamo alla cittadinanza che finalmente, dopo alcuni anni necessari a ristrutturare il vecchio edificio scolastico che presentava grosse carenze strutturali e condizioni ormai precarie e non più a norma, la scuola “Luca Giordano” riaprirà i propri cancelli agli studenti”.

Finanziamenti regionali ed europei

I lavori di ristrutturazione realizzati grazie ai finanziamenti europei e regionali hanno reso, dunque, possibile la totale riqualificazione energetica e sismica della struttura garantendo così al comune di Cercola una nuova scuola, sicura e all’avanguardia proprio su modello europeo.

Una scuola all’avanguardia

La scuola conta circa 18 aule, una palestra grande ed estremamente attrezzata e la capacità ospitare 300 ragazzi circa delle classi secondarie di primo grado oltre al corpo docenti ed al personale ATA.

L’inaugurazione di venerdì 21 settembre oltre alla presenza del Presidente della Regione Campania On. Vincenzo De Luca ha potuto contare anche sull’intervento del Direttore Generale dell’USR Campania Dott.ssa Luisa Franzese.

Anche il  sindaco Fiengo è intervenuto a proposito descrivendo il traguardo come una “sfida vinta” aggiungendo: “Era importante raggiungere l’obiettivo e soprattutto onorare l’impegno di consegnare quest’anno la scuola ai nostri alunni (…) si tratta di un’opera importante che restituisce a Cercola non solo una scuola nuova ma anche all’avanguardia, funzionale e sicura.

Il patrimonio scolastico

“Fortunatamente – aggiunge Fiengo – il patrimonio scolastico ha poche criticità che sicuramente risolveremo a breve grazie anche a due finanziamenti in atto per la riqualificazione dell’Istituto “Modigliani”e della scuola “De Luca Picione” di Caravita – e conclude – È impegno di questa amministrazione – ha proseguito il primo cittadino del comune vesuviano – investire sulla scuola perché è l’unico strumento per garantire un futuro migliore ai nostri figli coadiuvando professionalità, competenza e sicurezza”.