E nei vicoli della Napoli storica ritornano a parlare le armi

63
rione della Maddalena a napoli il mercatino

Risale dopo la pausa estiva la tensione a Napoli, uno storico affiliato ai Mazzarella è stato picchiato a sangue nel rione della Maddalena.

L’uomo sembrerebbe essere il reggente di tale quartiere ed è uno stretto parente del collaboratore di giustizia Maurizio Ferraiuolo. Ma questo legame nel caos degli equilibri criminali del frammentato universo  camorristico, non deve creare stupore.

E nei vicoli della Napoli storica ritornano a parlare le armi, nel labirinti di Forcella, Sanità, Quartieri Spagnoli, Cavone, Case Nuove si ritorna a morire. Pronte ripartono le indagini, per far luce sugli ultimi avvenimenti criminali.

Nel frattempo una donna, Anna Celentano è stata ferita a una gamba da 2 proiettili mentre era affacciata al balcone della sua abitazione situata in via Vicaria vecchia a Forcella ed è stata costretta a ricorrere al pronto soccorso.

Ancora non sono certi i motivi di tale gesto dalla semplice dimostrazione di forza oramai diventato modo di fare consolidato.

Ma vi è anche l’ipotesi che la sparatoria  potrebbe essere stata  conseguenza dell’incursione nel territorio ostile, di qualcuno appartenente a un altro clan e preso a revolverate dai suoi rivali sarebbe riuscito a fuggire e a farne le spese è stata la signora Celentano.