Lezzi difende Bagnoli: “la responsabilità è mia”

58
il ministro barbara lezzi del movimento 5 stelle

Il ministro per il Sud Barbara Lezzi si reca a Bagnoli e dice finalmente “basta”, Bagnoli deve essere “libera”!

“La piena responsabilità di quanto succederà a Bagnoli è mia”. Ed è proprio con queste forti parole che Barbara Lezzi, ministro per il sud, ha aperto ed avviato il dibattito con i rappresentanti delle associazioni territoriali del quartiere e con i cittadini stessi circa la delicata e controversa questione di Bagnoli.

L’incontro, tenutosi nei locali appartenenti alla X Municipalità, ha posto, quindi, in evidenza una questione che da oltre trent’anni sta sollevando rabbia, protesta, scontento e tanti, tantissimi malumori.

La bonifica di Bagnoli e l’intervento del ministro Lezzi

La bonifica dell’incriminatissima area di Bagnoli, troppo spesso oggetto di mal tentate riqualificazioni e svariati propositi elettorali fa, dunque, dire “basta” al ministro per il Sud Barbara Lezzi.

Il ministro Lezzi, dopo essersi recata di persona sui luoghi appartenenti all’ex industria siderurgica, ha, quindi, voluto garantire ed assicurare il totale e massimo impegno per la faccenda.

Barbara Lezzi precisa: “Voglio rassicurarvi”

A tal proposito il ministro Lezzi ci ha tenuto a precisare: “Voglio confrontarmi con voi per rassicurarvi. Le risorse economiche saranno stabilite già da questa legge di bilancio, ma per adesso non possiamo ipotizzare alcuna cifra.  Intanto c’è un processo in corso, sui due terzi dell’area, e quindi dovremmo muoverci con cautela.

Sarà necessario aspettare gli esisti della magistratura che è l’organo al di sopra di tutto. Nel frattempo mi incontrerò con tutti i soggetti in campo per tornare da voi al più presto e riparlare di quello che è stato fatto”:Ed è così, infine, che una giornata non propriamente cominciata nel migliore dei modi,  con il corteo dei comitati civici con tanto di striscione con la scritta «Bagnoli Libera» volge al termine.