Come cancellarsi dalle liste dei call center e non ricevere più telefonate moleste

4461
come non ricevere telefonate dai call center

Per smettere di ricevere ogni giorno telefonate moleste dai call center occorre cancellarsi dalle loro liste. Sì, perché sebbene gli smartphone di nuova generazione consentano ormai di bloccare i numeri indesiderati inserendoli in una sorta di blacklist, i call center cambiano ogni giorno numero, instradando le telefonate anche attraverso numeri esteri.

come bloccare i call centerE poi, c’è sempre il problema dei numeri di telefonia fissa: se bloccate un numero sul vostro smartphone, non è detto che non trovi in poco tempo il vostro numero di casa e ricominci a tempestarvi attraverso la telefonia tradizionale.

La cosa più importante da fare, dunque, è quella di iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio supportato dal Ministero dello Sviluppo Economico che consente di rimuovere il proprio numero di telefono dagli elenchi a disposizione dei call center, pur senza cancellarlo dall’elenco telefonico ufficiale.

La procedura è completamente gratuita ed è sufficiente compilare accuratamente un modulo.

Come iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni

Tutti i numeri di telefonia fissa e quelli di cellulari iscritti al DBU hanno la possibilità di cancellarsi dalle liste dei call center grazie al Registro Pubblico delle Opposizioni, servizio pensato per tutelare la privacy dei cittadini che non hanno espressamente autorizzato nessuno a tormentarlo con telefonate moleste.

Una volta terminata la procedura, nessun call center o altri operatori di telemarketing potranno ancora annoiarti, a meno che tu stesso non abbia fornito consenso in maniera esplicita sottoscrivendo un abbonamento alla TV o ad altri servizi online.

È possibile iscriversi la registro Pubblico delle Opposizioni direttamente online, per via telefonica, via email, fax e raccomandata A/R. Qualunque soluzioni si scelga, il risultato è sostanzialmente lo stesso, ma ovviamente le soluzioni via Internet, come sito Web ed email, oltre all’iscrizione telefonica, rendono la procedura nettamente più rapida.

Iscriversi al Registro delle opposizioni via Internet

Chi vuole cancellarsi dalle liste dei call center direttamente via Internet, altro non deve fare che raggiungere il sito Internet del Registro Pubblico delle Opposizioni. Da qui, cliccate su Area abbonato, in alto a sinistra, poi scegliete il pulsante Web e sul link posto vicino alla voce Gentile Abbonato. A questo punto, per aggiungere il vostro numero di telefono al Registro Pubblico delle Opposizioni ed evitare di ricevere chiamate moleste, bisogna compilare il modulo che appare a schermo.

Compilate tutti i campi e ricopiate il codice di verifica mostrato nel campo Digitare il testo mostrato. Ora non resta che cliccare Invia per confermare. Successivamente, vi verrà mostrata una pagina di riepilogo contenente il codice identificativo della pratica che è sempre bene appuntare perché prima o poi potrebbe tornare utile.

Iscriversi al Registro delle opposizioni via telefono

Chi preferisce utilizzare un metodo più tradizionale per cancellarsi dalle liste degli operatori commerciali, può effettuare una chiamata al numero verde 800 265 265. Una voce registrata vi guiderà passo passo sulla procedura da seguire per iscriversi al Registro delle opposizioni.

Al momento opportuno, dunque, fornite i dati richiesti – nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale e un indirizzo email (facoltativo) – e al termine della procedura annotate il codice identificativo della pratica.

Nel caso in cui durante la telefonata con la voce registrata dovessero esserci dei problemi, c’è la possibilità di parlare con un operatore che sarà pronto a seguirvi e semplificare il tutto.

Gli operatori “umani”, però, non sono sempre a disposizione, ma lavorano nei seguenti orari: dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 nei giorni dal lunedì al venerdì.

Iscriversi al Registro delle opposizioni via fax, email e raccomandata

Ci sono altri tre metodi per iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni: il tradizionale fax, l’email, o una raccomandata A/R. In questo caso, occorre perdere un po’ di tempo in più, poiché occorre scrivere qualche riga di testo e spedire l’apposito modulo tramite uno di questi tre canali.

La prima cosa da fare, dunque, è quella di scaricare l’apposito modulo dal sito, stamparlo e compilarlo in tutte le sue parti, fornendo accuratamente informazioni e dati richiesti. A questo punto è possibile effettuare l’invio:

  • nel caso della raccomandata l’indirizzo di riferimento cui inviare modulo e la copia di un documento di identità è il seguente: Gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni – Abbonati – Ufficio Roma Nomentano – Casella postale 7211 – 00162 Roma (RM);
  • se volete effettuare l’iscrizione via fax il modulo compilato va inviato al numero 06 54224822, allegando sempre una copia di un documento di identità valido;
  • nel caso di trasmissione via email (tanto meglio se avete una casella di posta elettronica certificata, la cosiddetta PEC), dopo aver compilato il modulo precedentemente scaricato, occorre scannerizzarlo e salvarlo in formato PDF.

Ora siete pronti per allegarlo al messaggio che dovrà avere come destinatario l’indirizzo email abbonati.rpo@fub.it. Alla mail, allegate anche la scansione di un documento di identità in formato elettronico.