Bob & Marys, Laura Morante e Rocco Papaleo in una commedia “di coppia”

234
bob e marys rocco papaleo e laura morante al cinema

Bob e Marys, si chiamano, ma non sono i protagonisti di una sit-com americana o un duo musicale degli States anni Cinquanta. Sono gli italianismi Rocco Papaleo e Laura Morante, che nel film sarebbero Roberto e Marisa, una coppia di coniugi che porta avanti una vita ormai abbastanza piatta, che gli verrà però resa burrascosa dopo un evento inatteso.

Bob e Marys , La consegna dei pacchi

Il film si chiama Bob&Marys, e la regia è di Francesco Prisco. La storia raccontata è quella di due coniugi, istruttore di guida lui, tartassato e scontento del proprio lavoro per colpa del suo capo, e operatrice volontaria lei.

A casa le cose non vanno molto meglio: la routine, si sa, spesso diventa abitudine e lentamente spegne quei fuochi non solo di passione ed entusiasmo, ma anche di felicità della condivisione e del vivere comune.

A volte, però, arriva una scossa a mischiare le carte. In questo caso la scossa è rappresentata dalla visita inattesa di malviventi spietati che si introducono a casa di Roberto e Marisa, obbligandoli a custodire per loro conto (“accuppatura”, si dice in gergo criminale) dei pacchi dal contenuto misterioso ma certamente poco raccomandabile. Denunciare alla polizia? Difficile, dopo le minacce dei banditi.

rocco papaleo e laura morante durante il film bob e marys

E così Roberto e Marisa sono costretti a inventarsi qualcosa, tra la pressione dei criminali e il rischio di farsi scoprire dal vicinato, finché non ritrovano l’affiatamento necessario per reagire agli eventi e sbloccare la situazione. In un vero e proprio rock&roll di equivoci, bugie, piani strampalati e vendette geniali.

In questo film vedremo una Napoli tutta diversa

La lente attraverso cui il regista ci mostra questa vicenda è quella di una commedia brillante, distante dalle estetiche lugubri e gomorreggianti a cui pure il pubblico, televisivo e cinematografico, si è ormai assuefatto.

Anche grazie alle ottime interpretazioni dei napoletani Massimiliano Gallo, Giovani Esposito, Andrea Di Maria e Francesco Di Leva, la commedia risulta leggera e originale, partendo da un contesto ma arrivando a raccontare una storia che potrebbe svolgersi, magari con modalità diverse, in qualsiasi altra parte del mondo.

In questo senso emergono le prove di Papaleo e soprattutto della Morante, alle prese con un personaggio probabilmente inedito rispetto ai suoi canoni, tutta presa tra casa e parrocchia, lontanissima dalle donne in carriera che ha spesso interpretato sul grande schermo.

Molto bene anche l’altra partenopea, Simona Tabasco, figlia della coppia, alle prese con un compagno un po’ insicuro e nevrotico, e soprattutto con il sogno di un matrimonio il cui ricevimento dovrà svolgersi… in un ristorante country-western.

Buona la prima. il film Bob e Marys al botteghino ha registrato un ottimo riscontro

In sala da meno di una settimana, il film ha registrato un ottimo riscontro di pubblico, nelle centottantasei sale in cui è stato proposto in tutta Italia.

Nel solo primo weekend di programmazione, infatti, si parla di un incasso di oltre centoquindici mila euro, che colloca la pellicola, secondo la classifica di Coming Soon, al tredicesimo posto tra i film più visti in questo momento (all’interno della quale ci sono però produzioni in sala anche da due o tre settimane).

Chissà che tra tutto questo pubblico, a immedesimarsi nella storia, non ci siano stati anche un bel po’ di nostrani Bob&Marys.