Ancellotti a Dimaro: “Ho un bel gruppo e possiamo fare bene”.

15
carlo ancellotti allenatore del napoli

Carlo Ancelotti per l’attacco punta su Milik e Mertens: “In avanti abbiamo dei giocatori importanti. Sono soddisfatto, ho un gran gruppo che mi fa lavorare senza fatica”.

Carlo Ancelotti è il mister 20 titoli. Ma le vittorie non gli hanno fatto montare la testa e a Dimaro l’allenatore più decorato d’Europa ha messo a loro agio i nuovi compagni di viaggio che lo affiancheranno nella avventura azzurra: dirigenti, giocatori e i tifosi, con cui conversa appena può.

milik attaccante giocatore del calcio napoli durante un azione

“Ho avuto buone indicazioni, ho un bel gruppo e possiamo fare bene”. Carlo Ancelotti mostra entusiasmo e plaude la squadra dopo il secodno test vinto contro il Carpi a Trento. La squadra ha qualità, non lo scopriamo ora, ma mi piace moltissimo lo spirito che anima i ragazzi che lavorano ma si divertono anche” – ha dichiarato Ancelotti -. “A volte si sottovalutano certi impegni, invece ho visto grande voglia di giocare e di impegnarsi fino alla fine”. Per l’attacco punta su Milik e Mertens: “Sì, c’è abbondanza ed in avanti abbiamo dei giocatori importanti. Sono soddisfatto, ho un gran gruppo che mi fa lavorare senza fatica.

E questo è un gran merito per una squadra”.

Marco Rog, il centrocampista azzurro intervistato a Radio Kiss Kiss parla delle qualità di Ancelotti.

“Con Ancelotti mi trovo benissimo e credo mi darà più spazio”. Marco Rog confida le sue sensazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss, proprio nel giorno del suo compleanno. Ringrazio i tifosi per gli auguri e i miei compagni per l’affetto. – dichiara il calciatore – “Siamo un gruppo unito di amici e si vede anche in questi casi.

marco rog centrocampista del calcio napoli

Lavorare con Ancelotti è bello e stimolante. Ha una mentalità vincente che ci sta già trasmettendo. Non vedo l’ora che inizi la stagione perchè già c’è tanto entusiasmo nella squadra”.

Su Sarri non esprime giudizi e non si sente di fare differenze: “Non sta a me dire questo, io penso che ogni allenatore ha un suo metodo ed una sua idea. Tutti sono rispettabili per il lavoro che svolgo. Quello che mi auguro è di avere più possibilità di giocare e di poter crescere con Ancelotti”. “Io lavoro molto, – conclude – “poi sarà il campo a decidere.

Abbiamo un centrocampo ancora più ricco con Fabian e Verdi che hanno molto talento. Credo che la squadra si sia rinforzata e che possiamo puntare allo scudetto. Ancelotti è un vincente e può guidarci in alto”.

Il sorteggio della Coppia Italia

In questi giorni è stato pubblicato il tabellone della Coppa Italia 2018/19 che inizierà il 29 luglio con i turni preliminari.

Il Napoli, testa di serie, entrerà in gioco a gennaio e potrebbe affrontare una squadra tra Verona, Carpi e Sassuolo. Gli azzurri sono nel lato del tabellone che ha come teste di serie anche Milan, Lazio e Inter. Se dovesse passare il turno, il Napoli potrebbe trovare ai quarti il Milan.

La finale si disputerà a Roma il 25 aprile 2019.